Cosa valutare per scegliere al meglio una tastiera da gaming

Quando dobbiamo decidere quale tipo di tastiera comprare per le nostre esigenze, sicuramente la scelta dipende essenzialmente da queste esigenze, perciò dall’utilizzo che dobbiamo farne, dal nostro livello di professionalità ed essenzialmente anche semplicemente dalle nostre preferenze personali. Nel caso delle tastiere da gioco ovviamente le cose possono essere più complesse rispetto alle tastiere tradizionali che sono usate per lavoro. In linea di massima per il gaming sono migliori le tastiere che presentano uno switch lineare mentre quelli clicky sono ottime anche per chi deve scrivere molto dato che ci permettono di avvertire nitidamente la percezione del click, essenziale in un lavoro di dattilografia. Ovviamente però tastiere di questo tipo non sono effettivamente adatte agli ambienti chiusi come uffici o biblioteche.

La soluzione migliore diciamo che ci consiglia di andare in un negozio e provarle sotto le dita per riuscire davvero a scegliere quella conforme ai propri gusti. E’ anche pur vero che ormai la forma e le dimensioni delle tastiere non sono casuali, ma sono studiate per adattarsi al 90% degli utenti, sotto ogni punto di vista. Ovviamente se siete in quella fascia di utenza che ha bisogno di uno strumento molto più specifico è sempre ottimale testare. I fattori chiave da tenere in considerazione quando si sceglie una tastiera solo per il gaming sono più o meno tre: la dimensione, le tipologie di gioco preferite e anche la possibilità di personalizzare i tasti.

Diciamo che la dimensione massima comprensiva di tastierino numerico è di 105 tasti mentre per quanto riguarda il layout, quello che si trova più frequentemente nei nostri negozi è quello italiano chiamato anche QWERTY, dalle prime lettere in alto. Ovviamente è possibile anche scegliere tastiere con layout internazionale, che contengono molti tasti, simboli e lettere di altre lingue. Troviamo anche tastiere senza tastierino numerico e sceglierle o meno dipende dallo spazio a disposizione e dal bisogno o la necessità di avere un tastierino. Diciamo che le tastiere senza tastierino occupano effettivamente meno spazio sulla scrivania, ed hanno comunque tutti i tasti necessari per giocare tranquillamente. Inoltre un tastierino si può anche eventualmente aggiungere successivamente se ne abbiamo bisogno. Per tutti gli altri consigli in merito seguite il link e consultate la guida sulle tastiere da gioco.