Lavatrici, l’era dei modelli ‘multifunction’

Una lavatrice non è più soltanto una macchina per lavare i panni. I nuovi modelli in commercio fanno molto di più, sono dotate di ‘cervello’ digitale e ci alleggeriscono da compiti che prima dovevamo svolgere manualmente. Fra le nuove funzioni che fanno delle lavatrici delle macchine intelligenti c’è la possibilità di programmare la partenza ritardata. Questo sistema è della massima importanza non solo perché ci permette di dare lo start da remoto, ma perché così facendo possiamo ottenere un considerevole risparmio soprattutto se sfruttiamo la tariffa bio-oraria, programmando l’avvio della lavatrice in orari a minor consumo energetico, come le ore serali o nei week end. Quando parliamo di multifunzione ci riferiamo a più tipologie di lavaggi alternativi, che sono possibili nella maggior parte delle lavatrici di ultima generazione, per una scorsa alle ultime novità vi consigliamo di visitare il sito www.lavatricemigliore.it.

Per scoprire le mille e una funzione delle lavatrici più innovative, si parte dai programmi che, sempre in un’ottica di risparmio energetico, partono da cicli brevi ai lavaggi ‘eco’. Ma entriamo nel dettaglio della materia per capire meglio cosa s’intende e perché un lavaggio Eco, ad esempio, oltre a far bene all’ambiente fa bene anche alle nostre tasche. Intanto, bando ai luoghi comuni secondo cui un lavaggio breve, che può durare dai 15 ai 45 minuti, è sinonimo di cattivo lavaggio. Niente di più falso.

I lavaggi brevi vanno benissimo quando si deve fare un carico di misti non eccessivamente sporchi. Poi, è chiaro, che per indumenti più delicati e con più macchie il discorso cambia. Ma andiamo passo, passo. E’ bene ribadire che i lavaggi a basse temperatura (intorno a 20 gradi) vanno a braccetto col risparmio e, diversamente da quanto si potrebbe supporre, sono sempre di più i nuovi modelli che promettono ottimi risultati con questo sistema, anche con l’ausilio del vapore. E veniamo ai programmi Eco, fiore all’occhiello delle lavatrici di ultima generazione, perché garantiscono lavaggi eccellenti senza sprechi. Il loro funzionamento fa leva su un meccanismo di sensori che calibrano il lavaggio in proporzione al carico. Costano un pochino di più, ma alla lunga ci porteranno a risparmiare.